CREDITO D’IMPOSTA PER  RICERCA & SVILUPPO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA,

DESIGN E IDEAZIONE ESTETICA 

art. 3 D.L. 145/2013 (Legge n. 9/2014) - art. 15, c. 35, Legge 190/ 2014

Art. 15 Legge 232/2016 - D.M 15 febbraio 2017

Circ. Ag. Entrate 5/E_2016 e 13/E_2017

Art. 1 , commi 198-209, Legge 160/2019

Il credito di imposta in questione spetta per gli investimenti effettuati a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2020.

Per il periodo 2015-2019 ed è commisurato alle spese ammissibili sostenute in eccedenza rispetto alla media delle spese ammissibili sostenute nei tre periodi di imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015.

Per il 2020 è una percentuale fissa espressa sulle spese ammissibili sostenute nell'esercizio 2020, con distinzione tra 

Con la Legge di Bilancio 2020) viene introdotta una riforma del credito d'imposta R&S, con l'estensione dell'incentivo ad attività di innovazione tecnologica, anche finalizzata al raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0, e di design ed ideazione estetica per i settori del Made in Italy.


Agevolazione periodo 2015-2019

Credito d’imposta sulla spesa incrementale rispetto a quello di riferimento (triennio 2012-2013-2014)

  • Periodo 2015-2016: 50% per spese personale altamente qualificato e ricerca "extra-muros", 25% per le altre spese), con limite di € 5.000.000
  • Periodo 2017-2018: aliquota unica del 50% per tutte le tipologie di spesa, con limite di € 20.000.000
  • Periodo 201950% per le spese del personale titolare di un rapporto di lavoro subordinato e contratti stipulati con Università, enti e organismi di ricerca nonché con start-up e PMI innovative indipendenti. Per tutte le altre spese, la percentuale scende al 25%, con limite di € 10.000.000

Agevolazione 2020

Credito d’imposta modulato in funzione delle attività ammissibili effettivamente svolte come di seguito riepilogato:

  • Ricerca & SviluppoCredito d’imposta 12% del progetto, con limite di spesa € 3 milioni;
  • Innovazione tecnologica finalizzata alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0: Credito d’imposta 10% del progetto, con limite di spesa € 1,5 milioni;
  • Innovazione tecnologica diversa da quella precedente: Credito d’imposta 6% del progetto, con limite di spesa € 1,5 milioni;
  • Design e ideazione estetica: Credito d’imposta 6% del progetto, con limite di spesa € 1,5 milioni;

Il costo ammissibile del progetto è assunto al netto delle altre sovvenzioni o dei contributi a qualunque titolo ricevuti per le stesse spese ammissibili.

 


Bonus R&S Industry 4.0 (2015-2019)



Bonus R&S Transizione 4.0 (2020)